Padre ALDO MARCHESINI
Medico e Missionario Dehoniano a Quelimane (Mozambico)
Sito Ufficiale
Domenica  21-4-2019   ore  18:17    Buon Pomeriggio   IP 3.80.224.52
(Buona Pasqua!!)
ARCHIVIO dei vecchi articoli dal 2014 al 2004 [click per aprire/chiudere]

BACHECA
Ricordiamo che l'indirizzo di posta elettronica di Maria Teresa, sorella di Padre Aldo è ora il seguente
mtsalioni@gmail.com
il precedente indirizzo di posta non è quindi più valido. Grazie

12-4-2019
Auguri di Pasqua 2019 da Padre Aldo

Padre Aldo ha inviato un filmato da lui realizzato con i suoi auguri ed una magistrale e commossa descrizione della terribile situazione che ha recentemente coinvolto la città di Beira, colpita da una drammatica situazione meteorologica

Date le dimensioni del file, non è stato possibile pubblicarlo su questo sito, ma su YouTube. Cliccare su questo link Auguri di Pasqua 2019 da Padre Aldo per visualizzare il filmato dal sito YouTube
2-3-2019
Riceviamo da padre Aldo l'ultimo racconto della serie "I fratelli di Giuseppe", che presto avremo in una loro raccolta .
Il titolo è "Zaina e la bicicletta rubata"

Nella stessa email, padre Aldo ci invia questa foto


Oggi è arrivato Arlindo (il protagonista del primo racconto) per un aiuto.
È sceso dalla carrozzina e gatton gattoni è entrato nel corridoio del blocco operatorio.
Gli ho chiesto se potevo fargli una foto. Ben volentieri!
Si è messo in posizione incrociando le braccia sul petto, sorridendo ...


I fratelli di Giuseppe

5. Zaina e la bicicletta rubata
Ieri pomeriggio ho passato alcune ore a dare alle mamme i soldi per pagare la matricola di iscrizione della scuola secondaria. Per fortuna, quest'anno, il Presidente della Repubblica ha informato che per l'ottava e nona classe non si paga più, perché l'obbligo di istruzione arriva fino alla nona classe, a partire dal 2019. Una notizia molto confortante per molte famiglie. Ora si paga solo per la decima (350 meticais/circa 6 euro), undicesima e dodicesima classe (entrambe 450 meticais/circa7,5 euro). Anche per il nostro Fondo Salute è stato un grande sollievo! Ieri ho pagato praticamente per tutti i ragazzi che ancora devono saldare la matricola. Quest'anno una benefattrice ha mandato una generosa offerta in memoria del marito per aiutare a pagare le spese scolastiche. La decisione del Presidente e la generosità della signora ci hanno tolto da ogni imbarazzo!
Stamani presto, domenica, quando ho aperto la porta della casa, ho trovato tre mamme piagnucolose, venute ad accompagnare donna Zaina che piange e grida rumorosamente, portando in braccio l'ultima nata, che sta ancora allattando. Non mi aspettavo certo un risveglio con tante lamentele, dopo il pagamento delle matricole di ieri!
Le tre piagnucolose facevano corteo alle mamme delle matricole ed erano venute per chiedere un po' di soldi anche loro, per comprare una latta di granturco per mangiare in casa.
Spiego che i meticais erano quasi finiti per pagare le matricole. Potevo dare solo trecento meticais per una latta di granturco a ciascuna, l'equivalente di cinque euro. Accettano senza lamentele.

Donna Zaina, quella che piange, ha un polso avvolto in un panno colorato e si lamenta tutta agitata, "Papà, stanotte sono venuti in casa per picchiarmi perché vogliono indietro i soldi della bicicletta che mi hanno prestato!"
"Perché le hanno prestato una bicicletta?"
"Perché mio figlio maggiore faceva il taxista di bicicletta, per portare un po' di soldi in casa. Aveva in uso la bicicletta di un signore che le dà a nolo. L'altro giorno gliel'hanno rubata ed il padrone vuole i soldi della bicicletta. Mio figlio è scappato di casa, per paura del padrone. Il padrone ora vuole da me i soldi per pagare la bicicletta. Stanotte è venuto e mi ha picchiato"
Comincia a singhiozzare e una delle donne le prende la bambina che sta per cadere.
Mi sento estremamente imbarazzato! Non è rimasto quasi nulla nel Fondo Salute!
"Quanto le chiede il padrone della bicicletta?"
"Cinquemila meticais (80 euro circa)"
"È una cifra che non ho, Donna Zaina. Avevo solo i soldi per le matricole e sono già finiti…"
"Papà aiutami. Quel signore è venuto in casa per picchiarmi. Per lo meno dammi tremila meticais, per farlo calmare." Faccio i calcoli. Sarebbe tutto quello che è rimasto. Non posso. Deve rimanere una goccia per un'ultima emergenza.
"Posso darle solo duemila meticais. Donna Zaina, deve spiegare che è tutto quello che si può"
Continua a piangere, ma più calma. Poi dice.
"Mi può dare i duemila. È già qualcosa"
Salgo in camera per prendere gli ultimi resti e li porto alle donne del granturco e a Donna Zaina. Li prendono, dicono grazie e se ne vanno verso il cancello.

Quelimane
PER I VERSAMENTI a Padre Aldo
Nuovo Conto

M.S.A
IBAN: IT 69 Y 01015 01600 000 070680024
BIC: BPMOIT22XXX
Presso il Banco di Sardegna
Si prega di aggiungere nella causale il proprio indirizzo a cui inviare la ricevuta per gli sgravi fiscali
Adozioni a distanza
ad oggi le adozioni confermate negli orfanotrofi di Quelimane, Gurue e Lioma, sono
159
grazie ai generosi padrini

vai alla pagina delle adozioni
Come destinare a padre Aldo il 5 ‰
Caro visitatore, ti ricordiamo che puoi destinare il tuo 5‰ per un aiuto medico a MSA (Medical Support for Africa), che supporta la preziosa opera medica di Padre Aldo Marchesini nella sua attività in Mozambico.
guarda come fare per il 5 ‰..

Nella prestigiosa rivista di cinema 'Duellanti' è stata pubblicata una pagina per invitare i lettori a destinare il 5 per mille alla onlus che sostiene Padre Aldo. Invitiamo i visitatori a scaricare il volantino, a stamparlo ed a diffonderlo. Grazie
Newsletters di Padre Aldo

Le News sono state inviate per email a tutti coloro che si sono iscritti a questo servizio.
Se non ti sei ancora iscritto, puoi farlo cliccando sullo strillone.
Solo così anche tu sarai sicuro di ricevere in anteprima le News via email non appena usciranno.
Pagine modificate nelle ultime 4 settimane: Homepage
( modificato in data 13-4-2019)
Torna al menu
Utenti online