Padre ALDO MARCHESINI
Medico e Missionario Dehoniano a Quelimane (Mozambico)
Sito Ufficiale
Giovedí  23-11-2017   ore  23:16    Buona Notte   IP 54.80.146.251
(Auguri a Padre Aldo per i suoi 43 anni di attività in Mozambico!)

Torna alle notizie 2017

06-2011
Inviato: domenica 5 giugno 2011 21.54
Oggetto: dopo Beira

Carissimi,
Il viaggio di ritorno da Beira è stato più leggero: la corriera si è fermata poche volte ed invece di undici ore ce ne abbiamo messe nove: dalle 6 alle 15.
La situazione dei medicinali è sempre precaria, con moltissime mancanze. Tuttavia la garza che avevo ordinata con le offerte ricevute dall’Italia, è finalmente arrivata ed è già nel blocco operatorio. Abbiamo davanti due mesi di lavoro assicurato.
Quest’anno abbiamo cinque alunni del terzo anno del corso di laurea in chirurgia (un’evoluzione dell’antica figura del tecnico di Chirurgia).
I primi due sono arrivati a fare la pratica trimestrale in chirurgia (le altre due sezioni di pratica sono in maternità e in ortopedia).
Sono molto motivati e pieni di voglia di imparare. Hanno scarsità di libri per studiare e tutti desiderano oltremodo trovare la maniera di poter comprare un portatile ciascuno ad un prezzo accettabile. Loro hanno poca disponibilità perché questo corso costa loro il 25% dello stipendio (trattenuto all’origine).
Pur così, pensano che riuscirebbero a pagare 5.000,00 meticais (=116 Euro). Il resto è affidato alla provvidenza.
Forse si potrebbe cercare in internet un acquisto diretto. è necessario che Windows e i programmi siano in portoghese..
Questa settimana comincia il Consiglio coordinatore provinciale della salute della Zambesia, a cui dovrò partecipare da mercoledì a venerdì, perdendo due sessioni di operazioni.
Dal 21 giugno al 24 abbiamo la nostra assemblea della congregazione al Gurúè e subito dopo vado a Nampula per la scuola di chirurgia di fistole, 15 giorni.
Ho davanti settimane piuttosto impegnate con molte esigenze che mi ostacoleranno nello svolgimento dei miei compiti di lavoro ospedaliero.
Per ora chiudo qui e vi saluto.
Buona notte,
Aldo
Beira, 4 dicembre 2011
Carissimi, è domenica sera e sono in attesa di partire per l’aeroporto. Con un volo notturno atterrerò a Maputo, poi da Maputo rientrerò a Quelimane. Purtroppo non c’è la linea diretta Beira-Quelimane.
Questa sessione di fistole è stata particolarmente gratificante, perché su 77 operazioni, 53 sono state fatte dai miei allievi da soli e 9 con il mio aiuto. 55 erano fistole da chiudere; il resto erano operazioni connesse. Su 55 interventi ci sono state 5 recidive nei primi giorni. Ciò equivale al 9% di insuccessi e al 91% di successi. Si considera un buon servizio quello che ha una percentuale di successi dell’80% al primo tentativo. Abbiamo finito con un giorno di anticipo, perché nella prima settimana abbiamo operato quasi sempre 12 pazienti al giorno.

La difficoltà di aver un posto nei voli di sabato e domenica mi ha offerto l’inatteso regalo di quattro giorni di riposo: abbiamo operato fino a giovedì; venerdì c’è stata la visita generale, terminata prima delle 11; sabato ho lavorato soltanto due ore al mattino; oggi, domenica, sono fermo a Beira e domani, lunedì, sarò fermo a Maputo. Sfruttando queste ore libere, mi sono messo in pari con varie relazioni, statistiche, revisioni, ed e-mail. Mi sono convinto che anche il relax deve essere programmato come un dovere da compiere. Mi ha aiutato la meditazione del passo della Genesi in cui Dio al settimo giorno si riposò per assaporare la soddisfazione di aver creato il mondo. Addirittura questo settimo giorno fu benedetto, unico dei sette giorni. In più ho capito che anch’esso fa parte del lavoro della creazione, non è un’aggiunta. Quindi, se il vangelo ci dice che dobbiamo avere misericordia perché Dio è misericordioso, dobbiamo benedire anche il riposo, perché Dio lo benedisse. In questi giorni sono riuscito a mettere un po’ d’ordine nel desktop del computer, che ormai sembrava un campo di battaglia.
Quante cose belle ci regalano poche ore di libertà!

Ai benefattori vada il nostro grazie cordiale. Auguriamo a tutti Buon Natale e Buon Anno.
Padre Aldo Marchesini
Torna al menu
Utenti online