Padre ALDO MARCHESINI
Medico e Missionario Dehoniano a Quelimane (Mozambico)
Sito Ufficiale
Martedí  25-7-2017   ore  4:45    Buona Notte   IP 54.158.25.146
Torna alla pagina iniziale
Newsletter Marzo 2015
Newsletter dal sito di Padre Aldo Marchesini 14-3-2015
www.padrealdo.net

Padre Aldo ci aveva inviato notizie di una grave alluvione che aveva colpito il Mozambico nel
Gennaio scorso, richiedendo urgentemente un aiuto da parte dei benefattori.

La vostra risposta agli S.O.S. di padre Aldo è stata generosa e abbiamo potuto trasferirgli a
Quelimane le prime cifre ricevute.
Malgrado ciò le necessità e le richieste non si fermano…
Alla nostra richiesta telefonica di come fosse la situazione climatica rispondeva "…continua a
piovere tutti i giorni, ma il fiume non è più esondato e questo ci permette di tentare di ricostruire
almeno qualcosa…".
con la gratitudine di tutti…

in data 13 Marzo 2015, Padre Aldo ci comunica:

Cari amici, abbiamo ricevuto i vostri aiuti, inviati recentemente per fronteggiare la difficile
situazione dovuta al sommarsi di tre fattori di preoccupazione:
. calamità naturali: piogge disastrose, strade interrotte, ponti caduti, interruzione
dell'energia elettrica per 40 giorni a tutto il nord del Mozambico
. epoca dell'anno con minime risorse alimentari: il riso e il mais raccolti dalle
famiglie
l'anno scorso sono stati ormai consumati per intero. Il nuovo raccolto sarà possibile
iniziare a portarlo a casa solo verso la fine di aprile. Ora c'è fame.
. gli studenti che fanno corsi professionali dopo le scuole secondarie o corsi universitari
devono pagare le tasse di iscrizione per l'anno scolastico che comincia (in Mozambico
l'anno scolastico va da febbraio a novembre).
Potete quindi immaginarvi quante benedizioni siano ricadute su tutti voi che avete mandato aiuti:
capanne aggiustate e rese di nuovo abitabili, molte misure di 20 kg di mais da macinare per farne
farina, che è l'alimento più richiesto da chi non ha da mangiare.
Chiedono una "latta” di mais (20 kg) con la quale vanno avanti da una settimana ad un mese,
secondo le bocche della casa.
Molti studenti che sono riusciti a iscriversi e pagare la prima rata degli studi, finendo l'incubo di
perdere l'anno scolastico.

Lasciate perciò che mi faccia eco di questa onda di gratitudine e di ringraziamento che esce dal
cuore di moltissimi poveri in difficoltà.
Il Signore vi benedica e vi ringrazi colla sua potenza d'amore!
GRAZIE!
P. Aldo Marchesini

Torna alla pagina iniziale
( modificato in data 15-3-2015)
Torna al menu
Utenti online