Padre ALDO MARCHESINI
Medico e Missionario Dehoniano a Quelimane (Mozambico)
Sito Ufficiale
Giovedí  16-8-2018   ore  22:13    Buona Sera   IP 54.80.93.19
ARCHIVIO dei vecchi articoli dal 2014 al 2004 [click per aprire/chiudere]

BACHECA
Ricordiamo che l'indirizzo di posta elettronica di Maria Teresa, sorella di Padre Aldo è ora il seguente
mtsalioni@gmail.com
il precedente indirizzo di posta non è quindi più valido. Grazie

in data 26-6-2018 riceviamo direttamente da Padre Aldo

Carissimi,
vi penso ormai immersi nei colori e nei profumi della prima estate, colle giornate interminabili. Me ne rallegro vi faccio gli auguri anche di buone vacanze, che, penso, un po' prima o un po' dopo, tutti possiate godervi.
Oggi qui è la festa dell'Indipendenza, che rinnova e prolunga quella della notte del 24 al 25 giugno del 1975.
Una festa in tono molto minore, per l'estrema difficoltà economica della stragrande maggioranza delle famiglie del paese. In aprile c'è stato l'aumento degli stipendi dello Stato. Per la fascia dei lavoratori di livello basico è stato di duecento meticais al mese, cioè di 3 euro! Basta questo dato per far capire la gravità della crisi delle finanze mozambicane.
L'altro grande evento che interessa l'opinione pubblica è la discussione in parlamento per la modifica della costituzione. Il primo punto, relativo alla decentralizzazione del potere di governo, è già stato approvato. Ogni Provincia eleggerà il Governatore ed il suo governo provinciale e ogni città il suo governo cittadino. A partire dalle elezioni del 2023 si eleggeranno anche gli amministratori dei distretti. Per ora sono ancora nominati dal governo centrale, ma tenendo conto dei risultati elettorali locali. Ora è in discussione il secondo punto, della smilitarizzazione del partito Renamo, i cui quadri dovranno essere integrati nell'esercito nazionale, nelle forze di polizia e nei servizi di sicurezza nazionale.
Questo punto non è stato ancora messo ai voti. È il punto cruciale, perché porrà fine, se compiuto nella realtà, allo stato di conflittualità politico militare, dando inizio ad una situazione di pace stabile e reale, con riconciliazione nazionale.
Preghiamo perché tutto ciò si possa concludere nel migliore dei modi, prima delle elezioni Amministrative di ottobre, dei governi cittadini, e prima delle elezioni politiche generali del novembre 2019.
Altri punti di attenzione nazionale sono i lavori di preparazione per l'estrazione e la lavorazione del petrolio del gas naturale. Sotto terra c'è un'enorme ricchezza, che attende di passare da virtuale a reale. La ricchezza, come tutti sappiamo, è un bene che "soffre violenza", cioè un bene di cui, chi è più forte, se ne vuole impossessare. Quanto al mio lavoro, mi difendo ancora discretamente, riuscendo a compierlo con buona o discreta resistenza. Negli ultimi sei mesi dell'anno avremo parecchie campagne di operazioni di fistole: dal 30 giugno a Beira, dal 22 di luglio a Pemba, nell'ultima settimana di agosto a Lichinga, dal 22 di settembre a Nampula e dall'8 dicembre ancora a Nampula. In ottobre e novembre dovrebbero essere realizzate tre campagne nella Zambezia.
Il mio contratto termina in giugno del 2020 e penso che difficilmente chiederò di rinnovarlo, a non essere con modalità molto ridotte, limitate appena alla chirurgia delle fistole.
Quanto al nostro inverno, finora si mantiene mite, con massime di 27º-29º e minime di 18º-20º.
Chiudo qui e vi rinnovo gli auguri di buona estate e buone vacanze!


Aldo


in data 24-6-2018 Padre Aldo ci ha fatto una graditissima sorpresa, ha inviato un file audio con i suoi Auguri di una Buona Estate 2018.
Come ormai ci ha abituati, ha aggiunto agli auguri alcuni commenti personali ed inoltre il suo commosso ricordo di un importantissimo avvenimento per la storia del Mozambico

Cliccare qui per ascoltare gli auguri dalla voce di Padre Aldo
In data 4-6-2018, l'instancabile Padre Aldo, ormai quasi settantasettenne, ci ha scritto questa lettera:

Carissimi,

è già notte, l'ora in cui vado a letto, ma oggi resto alzato perché voglio scrivervi per continuare a sentirci vicini.

Nelle settimane di silenzio sono stato a Mocuba per sette giorni, per la campagna di Fistole ostetriche da sabato a venerdì notte. Il mercoledì era la giornata mondiale di lotta contro la fistola ostetrica. Mocuba era stata scelta dal ministero per essere il "punto focale" della celebrazione nazionale. Ha presieduto la celebrazione dell'evento la "Primeira Dama", la sposa del Governatore della Zambézia.

Quella mattina siamo andati tutti alla festa nel bel prato-giardino di fronte all'ospedale, lo stesso dove assistetti all'alzabandiera alla mezzanotte del 25 giugno 1975, inizio dell'Indipendenza. Canti, discorsi e teatro, e l'incontenibile richiamo a uscire dal proprio posto per andare a danzare, quando il ritmo delle canzoni si fa irresistibile. Insomma una grande festa alla mozambicana. Tutto si potrà insegnare ai mozambicani, tranne come si fa a fare festa!

Alle 11:30 siamo ritornati in sala operatoria, per riprendere la maratona chirurgica delle fistole, fino alle otto di sera.
Si erano presentate alla campagna più di 90 pazienti. Di queste, come sempre, un discreto numero non avevano una fistola vescico vaginale, ma solo disturbi urinari: erano nove.
Purtroppo è stato molto elevato anche il numero di quelle che avevano una fistola non operabile. Per loro c'è solo l'alternativa di deviare il percorso degli ureteri, dalla vescica al retto-sigmoide. Il loro numero è stato di 18!
Le abbiamo invitate a venire a Quelimane per farsi operare, al ritmo di tre al mese. L'ospedale di Mocuba metterà a disposizione l'ambulanza.
Siamo riusciti ad operare 55 pazienti con un risultato di successo per 52. È stata una campagna bella anche per "l'internazionalismo", cioé per la partecipazione di vari medici di varie province: 3 da Maputo, 3 da Quelimane, 1 da Nampula, 1 da Pemba, 2 da Mocuba, 1 da Alto Molócuè.
Ci troviamo con una certa frequenza e siamo tutti cari amici fra di noi: è molto bello.
Sono tornato a Quelimane sabato scorso ed ho passato una settimana intensa, tra operazione arretrate e visite ambulatoriali da recuperare. Tra l'altro, martedì 29 ho fatto parte del "Jury" d'esame finale per due tecnici superiori di chirurgia che non erano passati alla sessione di dicembre scorso. Sono stati promossi entrambi ed abbiamo così potuto concludere il corso di 4 anni con 30 diplomati su 30 studenti. Anche questa è stata una soddisfazione!
Nella settimana precedente ho partecipato ad un seminario di 4 giorni all'ospedale centrale di Quelimane sul trattamento degli ustionati.Era venuta un'équipe di tre chirurghi dalla Corea del sud. Sono stati bei giorni con un'attività dal sapore di festa, fuori dal solito tran tran e fuori all'assedio di pazienti e di persone che chiedono aiuti economici. Ho visto tecniche nuove e ne sono stato contento.
Mi hanno informato nella farmacia che da tempo non arrivano più i flaconi di salbutamolo per uso con aerosol, per risolvere nel pronto soccorso le crisi asmatiche. Ne consumavano 100 flaconi al mese. Ogni giorno vengono vari pazienti con crisi asmatiche in cerca di auto.
Mi hanno chiesto se sarebbe possibile farli venire col CFS insieme alle altre medicine. Chiedo a Maria Teresa di interessarsi.
Per oggi chiudo qui e vi mando gli auguri di una buona estate e di buone ferie.

Aldo.

P.S: Se arrivassero offerte, anche piccole, per aiutare i bisognosi di quaggiù…

Il curatore del sito si scusa con padre Aldo e con i visitatori, per il ritardo di pubblicazione in rete di questa lettera, dovuto ad alcuni giorni di mancanza di connessione internet in conseguenza al cambio di provider


15 Maggio 2018
Riceviamo una bella ed importante notizia dal Dr. Luigi Franchini e da Maria Teresa, sorella di Padre Aldo
:

Care/i Tutte/i, buonasera,
speriamo stiate bene Voi e le Vostre famiglie e vogliamo condividere con Voi una ottima notizia, che premia tutti i vostri generosi aiuti degli ultimi anni a MSA.
Finalmente dopo 12 anni dall'inizio della costruzione dell'Orfanotrofio e dell'Asilo di LIOMA il debito contratto con i costruttori è stato interamente saldato, grazie anche alle Vostre donazioni e sopratutto all'aiuto dei Gruppi Missionari delle Parrocchie di Milano, S.STrinità, S.Pietro in Sala e S.Ambrogio e di Corvino S.Quirico e Macugnaga.
Il messaggio di cordiale ringraziamento della Madre Provinciale Irma Regina, delle Suore Vittoriane che gestiscono con amore materno le due istituzioni, tradotto dal portoghese mozambicano, va a TUTTE/I VOI .
"Si Deus quiser" a Settembre in Mozambico, portando alle Crianças il Vostro affetto e sostegno.

Ci permettiamo di ricordarVi ancora il Codice Fiscale di Medical Support for Africa per l'assegnazione del Vostro 5x1000, che è il seguente 91184390374.

Um abraço fraterno,
MariaTeresa e Luigi.

Caríssimos Franchini e Maria Teresa
Antes de mais desejo encontrar-vos bem de saúde junto as famílias. Nos estamos bem gracas a Deus.
Venho através deste meio com muita alegria comunicar-vos de que, finalmente terminamos o pagamento da nossa divida relativa a T2 e Creche do Lioma.
Uma vez que esta situação constituía uma preocupação tanto para nos como para vos, pareceu-me bem partilhar convosco de que gracas a Deus podemos respirar todos de alivio de que chegamos ao fim desta pagina. Muito obrigada por toda colaboração e generosidade.
Que o Senhor continue a abençoar-vos e abençoe também todos os vossos sacrifícios em prol dos pobres.
Com reconhecida gratidão e comunhão de preces.
Irma Regina Caiato

Carissimi Franchini e Maria Teresa
Prima di tutto spero di trovarvi bene insieme alle vostre famiglie. Noi stiamo bene e ne siamo grati a Dio.
Desidero comunicarvi con grande gioia che, finalmente, abbiamo terminato il pagamento del nostro debito relativo al T2 (Orfanotrofio) e all'asilo nido di Lioma.
Poiché questa situazione è stata una preoccupazione sia per noi che per voi, mi è sembrato bene condividere con voi che grazie a Dio possiamo tutti tirare un sospiro di sollievo per aver raggiunto il fondo di questa pagina. Grazie per la vostra collaborazione e generosità.
Possa il Signore continuare a benedirvi e benedire tutti i vostri sacrifici a favore dei poveri.
Con riconoscente gratitudine e comunione di preghiere.
Irma Regina Caiato

NOTA BENE
Il racconto "La vedova di Elia" è stato spostato da questa pagina, alla pagina Padre Aldo scrittore, dove può essere letto online cliccando su questo link, oppure scaricato in un file ZIP, assieme agli altri scritti, in formato Word®, da questo link
PER I TUOI VERSAMENTI a Padre Aldo
Banca CARIM
(Medical Support for Africa)

IBAN : IT 20 W 06285 02402 CC0867463371
Agenzia: Viale Oriani, 2 40137 BOLOGNA
Si prega di aggiungere nella causale il proprio indirizzo a cui inviare la ricevuta per gli sgravi fiscali
Adozioni a distanza
ad oggi le adozioni confermate negli orfanotrofi di Quelimane, Gurue e Lioma, sono
170
grazie ai generosi padrini

vai alla pagina delle adozioni
Come destinare a padre Aldo il 5 ‰
Caro visitatore, ti ricordiamo che puoi destinare il tuo 5‰ per un aiuto medico a MSA (Medical Support for Africa), che supporta la preziosa opera medica di Padre Aldo Marchesini nella sua attività in Mozambico.
guarda come fare per il 5 ‰..

Nella prestigiosa rivista di cinema 'Duellanti' è stata pubblicata una pagina per invitare i lettori a destinare il 5 per mille alla onlus che sostiene Padre Aldo. Invitiamo i visitatori a scaricare il volantino, a stamparlo ed a diffonderlo. Grazie
Newsletters di Padre Aldo

Le News sono state inviate per email a tutti coloro che si sono iscritti a questo servizio.
Se non ti sei ancora iscritto, puoi farlo cliccando sullo strillone.
Solo così anche tu sarai sicuro di ricevere in anteprima le News via email non appena usciranno.
Pagine modificate nelle ultime 4 settimane: NESSUNA
( modificato in data 19-7-2018)
Torna al menu
Utenti online